Consigli utili per un corretto utilizzo del silicone

Passo 1: Tagliare il beccuccio

Ogni cartuccia di silicone ha sul proprio beccuccio delle tacche, che corrispondono alla misura della goccia che andremo ad utilizzare come riempitivo.
Tagliare il beccuccio con un angolo di 45° e successivamente porre il silicone nell’apposita pistola.
Eseguita questa semplice operazione siamo pronti all’utilizzo corretto del nostro isolante.

 

Passo 2: Inizio del lavoro

Prima di iniziare ad applicare il silicone è meglio eseguire un test su un giornale o su una  carta assorbente per verificarne la distribuzione.
E’ oltretutto importante capire come utilizzare la pistola del silicone per comprendere i lenti movimenti adeguati per una corretta omogeneità.

 

Passo3: Applichiamo il silicone

Angolare la pistola di 45° in prossimità della fessura da isolare.
Posizionare il beccuccio in modo da permettere all’isolante di aderire perfettamente lungo la fessura.
Una volta applicato il silicone, rilasciare il grilletto della pistola alleggerendo cosi la pressione.
Applicare al massimo circa 70cm di silicone per volta, di modo da poter lavorarci prima che cominci a seccarsi.

 

Passo 4: Lavorazione del silicone

Un buon lavoro consiste nel lavorare il silicone lungo tutta la superficie in modo da assicurare una perfetta adesione.
E’  possibile stendere il silicone con le dita, protette da un guanto di gomma inumidito con acqua o con del solvente, oppure con appostiti arnesi.
E’ importante evitare di grattare una quantità eccessiva di silicone per non sprecarne troppo.
In caso di errore utilizzare subito uno straccio.
Se si utilizza del nastro adesivo ai bordi della fessura, ricordarsi di rimuoverlo appena terminato il lavoro, prima che il silicone si indurisca.